Organizzazione di una giornata all’EXPO2015 con grandi e piccini

expo 2015Ebbene sì, l’abbiamo fatto per davvero…lunedì scorso, a dispetto delle previsioni di diluvio universale e altri disastri, armati di biglietti ed ettolitri di acqua, siamo partiti alla volta dell’EXPO con i bambini a seguito. La strategia di base era la seguente: arriviamo presto, in modo da poter vedere più roba possibile, e fuggire alle prime avvisaglie di esaurimento infantile. Non avremmo potuto nemmeno lontanamente immaginare che li avremmo dovuti trascinare fuori di peso alle 21.30, dopo quasi 11 ore (giuro, ero più stravolta io di loro). Come ci siamo riusciti? Sinceramente non lo so nemmeno io, ma vi racconterò ugualmente la nostra giornata, sperando di convincervi a ripetere la nostra esperienza, perchè ne vale davvero la pena!

PAROLA D’ORDINE: ORGANIZZARSI!

La prima cosa che dovete tenere in mente è: EXPO è così grande che è IMPOSSIBILE vederla tutta in un giorno solo! Sebbene le famiglie con passeggino abbiano la precedenza in quasi tutti i padiglioni, il mio consiglio di base è: fatevi prima una lista dei paesi che volete assolutamente visitare ed informatevi prima se, come nel caso della Svizzera, ci sono dei biglietti extra da prenotare. Per raggiungere la fiera non avrete problemi: la fermata della metropolitana di RHO Fiera è attaccata ai cancelli di ingresso e nei parcheggi dedicati c’è sempre spazio e una tariffa giornaliera bloccata a 12,5€ (anche in questo caso, meglio prenotare prima per non avere sorprese).  Ultima cosa: se avete preacquistato un biglietto OPEN DATA, ricordatevi di convertirlo sul sito almeno il giorno prima; eviterete, così, qualisasi tipo di coda. ATTENZIONE: Se avete bambini al di sotto dei 4 anni compiuti, dovrete comunque fare la fila allo SPORTELLO DEDICATO per farvi rilasciare il pass gratuito!

COSA SERVE SE VIAGGIATE COI BAMBINICartoncini identificativi

Se andate con i bambini, tenete conto che la fiera è immensa e che i nani corronon veloci, quindi è meglio munirsi di cartellino identificativo in caso vi dividiate accidentalmente; quando l’ho fatto per i miei  (sono quelli nella foto accanto), mio marito rideva come un matto, ma si è ricreduto quando TUTTI gli addetti dei padiglioni lo hanno notato e ci hanno fatto i complimenti. Uno dei partner principali è la Chicco, quindi ci sono tantissimi spazi dedicati a cambio pannolini e allattamento, dovrete solo portarvi pannolini e salviette, ma tutto il resto è già presente in loco. Ricordatevi che ci stiamo avvicinando all’estate e le temperature, ormai, sfiorano i trenta gradi; munitevi di cappellino, una maglietta di ricambio (nel caso ve la dimentiachiate, all’inizio c’è un vero e proprio negozio OVS in cui potrete fare shipping) e, se i vostri bimbi sono particolarmente chiari di pelle, crema solare! Tutto il decumano e le aree di ristoro sono coperti da enormi teloni che riparano dal sole a picco, ma il caldo non ve lo risparmia nessuno; inoltre il cardo e i corridoi laterali dove ci sono i padiglioni non sono assolutamente coperti…occhio a non friggere!

I love foodMANGIARE E BERE

Quanto si sente al telegiornale è tristemente vero….i ristoranti legati ai padiglioni hanno prezzi molto alti; TUTTAVIA, l’intera fiera brulica di stand “minori” dove si trova ottimo cibo a prezzi assolutamente abbordabili! Sparpagliate per l’esposizione, inoltre, ci sono OLTRE 20 casette che dispensano acqua potabile (naturale e gasata) GRATUITAMENTE. Quindi, a meno che non abbiate deciso che sia per voi indispensabile mangiare l’intero menù al ristorante del Barhein e bere solo l’acqua potabile delle fonti del Nepal inferiore, direi che potrete tranquillamente cavarvela e soddisfare la curiosità di assaggiare un piatto assolutamente nuovo. Non ci sono, invece, spazi dove acquistare frutta fresca (penso sia una grande pecca), quindi armatevi di contenitore casalingo e mettetene dentro quanta più potete. In estate è un’ottima merenda e vi aiuterà a reintegrare anche parte delle vitamine e dei sali minerali che espellerete sudando. Aree di sosta, aiuole e panchine sono disseminate un po’ovunque quindi potrete fare tutti i pit stop che vi servono!

Bene, ora avete tutte le dritte che vi servono per arrivare organizzati all’EXPO,  vi manca solo un suggerimento per l’itinerario…per conoscere il nostro, tuttavia, dovrete aspettare il post dedicato! Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...