Marionette fai da te

Marionette fai da teIn casa mia i materiali di riciclo non mancano mai, fondamentalmente perché ho un’agenda così incasinata da impedirmi di fare mente locale su quali siano i giorni giusti per il ritiro di carta e plastica…ne consegue che, spesso, al mio quattrenne vengano idee brillanti come questa: costruire delle marionette a partire da alcuni banalissimi rotoli della carta igienica! Domenica pomeriggio eravamo bloccati in casa per colpa di non so bene quale malattia esantematica (ho smesso di contarle; quando vedo febbre+puntini faccio scattare in automatico la quarantena e aspetto che passi) e i bimbi stavano esplorando il balcone quando Gabri è rientrato trionfante con un paio di rotoloni di cartone della carta igienica:

Mamma, guarda che belli! Possiamo farci delle marionette e preparare uno spettacolo per papà!

Come resistere? Ho attivato la modalità Art Attack, mi sono armata di colla vinilica, pennarelli, foglietti colorati e via!

Per prima cosa abbiamo disegnato e ritagliato le facce: una principessa, un cavaliere è un pirata, poi ci siamo dedicati al l’abbigliamento! Ogni personaggio doveva avere un vestito “su misura” per colore e modello, però ci voleva un tocco di classe per far capire a tutti che loro sono tre amici alla ricerca del tesoro…quindi? Abbiamo riutilizzato dei lustrini a forma di topolino che sono usciti da uno dei pacchetti del compleanno.

Ovviamente mancava la mappa del tesoro, ma con carta e pennarelli si risolve anche questo, non credete?

Il risultato è stato l’allestimento di un teatrino assolutamente improbabile in cui papà faceva da (unico) spettatore, mentre Gabri Carlotta ed io nuotavamo in mari infestati dagli squali, cercando il favoloso tesoro dei pirati e intrattenendoci con una principessa che saltellava a destra e sinistra ripetendo a tutti un calorosissimo “CIAO!”. Sicuramente un bel modo di passare parte del pomeriggio, sicuramente un’ottima scusa per dare sfogo alla nostra fantasia e alla nostra creatività.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa.
(Albert Einstein)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...