Viaggiare si può, sicuri è vitale!

bimbosiluro_littleNella mia vita so di essere una persona, a volte, molto poco flessibile. Ci sono casi e situazioni in cui si deve fare come dico io e stop, soprattutto quando c’è di mezzo la vita dei miei figli. I viaggi in macchina sono uno di questi aspetti: il seggiolino deve esserci, SEMPRE, anche per tragitti brevissimi, altrimenti rimango a casa mia. So perfettamente che ci sono bambini che soffrono la macchina, Carlotta, in particolare, detesta restare legata per lungo tempo; in questo caso preferisco prevedere una sosta in più lungo il tragitto o partire da casa armata e attrezzata con libretti e giochini.

Nonostante le normative per la sicurezza in auto siano in vigore dal 2006 (visitate il sito della Polizia di Stato per le specifiche), ogni anno i bambini che muoiono o restano feriti gravemente in incidenti stradali sono oltre 11000 solo in Italia. La colpa è dovuta, nella maggior parte dei casi, al fatto che non fossero legati al seggiolino o che in macchina ne fosse montato uno di pessima qualità o non rispondente alle specifiche previste dalla legge…

“Beh, ma se io sto attento non succede nulla”, direte voi. Forse! ma sulla strada non si è certo da soli! Non voglio promuovere stati di panico collettivo e convincervi a non uscire più di casa da qui all’eternità, ci mancherebbe, vorrei solo portarvi a riflettere sul fatto che voi potreste anche essere il miglior guidatore del mondo, ma che nella vita potrebbe capitarvi di incontrare proprio il peggiore. Perché dovrebbe rimetterci la salute dei vostri bambini?

downloadForse più che le ennesime raccomandazioni può aiutarvi a riflettere il racconto delle mia amica Nora. Ci conosciamo dai tempi dell’adolescenza e abbiamo studiato insieme danza per un bel po’ di anni. Lo scorso 7 gennaio lei e il suo meraviglioso Max (3 anni e mezzo), a bordo della macchina rossa che vedete nella foto, sono rimasti vittime di un incidente stradale piuttosto importante…

Il giorno 7 gennaio stavo rientrando dalle vacanze natalizie, solito orario, solito percorso, solita routine. Prima tappa l’asilo di mio figlio, seconda tappa ufficio. All’asilo quella mattina in realtà non ci siamo mai arrivati. Stavo percorrendo una via a senso unico, con diritto di precedenza su tutta la sua lunghezza quando in quella frazione di secondo talmente tanto piccola che non te ne accorgi, vedo con la coda dell’occhio una macchina arrivare da sinistra… E’ questione di un attimo, non faccio in tempo a fare nulla, probabilmente con l’impatto chiudo anche gli occhi… Il botto.. Li riapro, fumo, gli airbag sono esplosi, e mi accorgo che quella macchina è mezza ribaltata sul mio cofano.. Sento piangere…oddio è vero c’era anche Max in macchina, mio figlio di tre anni e mezzo, mi giro sta piangendo, lo spavento, ma sembra stare bene.
E allora è li che ringrazio il mio buon senso, il mio essere ligia al “dovere”.
Max era nel suo seggiolino, ben legato. E’ una cosa su cui non transigo.
Nè io, nè mio marito. Tutte le persone che portano in macchina Massimo devono avere il seggiolino in dotazione, e devono legarlo.
Fortunatamente mio figlio è sempre stato ben disposto a farsi legare al seggiolino, e le poche volte che si è lamentato non abbiamo ceduto, nè per pochi metri, nè per bravi tragitti. Mai. E solo ora, dopo questo terribile incidente mi rendo davvero conto quanto sia stato importante questo non cedere mai.

Senza quel seggiolino il finale sarebbe potuto essere davvero molto diverso. Vale la pena cedere ad un capriccio e rischiare una delle cose più preziose della nostra vita? Personalmente non credo proprio, per questo motivo è fondamentale sceglierne uno che rispetti le caratteristiche previste dalla legge e assicurarsi di non essere noi i primi a cedere. Il “tanto non capita a me” non funziona mai!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...