Days of the Dinosaur

Days of the DinosaurCome sapete ho un figlio treenne è come tutti i bambini di quell’età è estremamente affascinato dai Dinosauri! Quei giganti, a metà tra fiaba e incubo, hanno il potere di affascinare qualsiasi essere umano, persino io da bambina avevo libri, pupazzi e scheletri da ricostruire!
Ed è stato per soddisfare la passione di Gabri (e anche la nostra voglia di tornare bambini) che in una fredda domenica di gennaio ci siamo avventurati in questa mostra estemporanea milanese (Days of the Dinosaur chiuderà a fine febbraio) per viaggiare indietro nel tempo di circa 65 milioni di anni…

Mamma, ma quel dinosauro si muove davvero!

Nonostante avessimo pre avvertito Gabri del fatto che i dinosauri fossero a grandezza naturale, più che altro per evitare spaventi davanti al T-Rex, entrambi i cuccioli sono rimasti a bocca aperta nel vedere questi giganti muoversi e ruggire proprio davanti ai loro occhi! Il Brachiosauro muove testa e coda, il Tirannosauro ruggisce e si guarda intorno come se stesse fiutando la preda e lo Pteranodonte dispiega le ali! Anche Carlotta, dopo un iniziale timore, correva spavalda da un recinto all’altro per farli attivare

TriceratopoI 30 dinosauri riprodotti sono davvero belli e inseriti in un ipotetico habitat ricorstruito in modo semplice, ma realistico; inoltre distribuiti per tutto il percorso c’erano pannelli esplicativi che riportavano informazioni, curiosità e luoghi di ritrovamento di ogni singolo dinosauro. Forse le informazioni riportate erano un po’ difficili per un bambino di tre anni, ma assolutamente accattivanti per chi è già più grandicello!
Alla fine del percorso si arriva in un’area più ampia in cui si trova un punto ristoro e alcune attività ludiche per bambini… si va dal film i 3D (comprensibile solo per bambini dalle elementari in su), alla sabbionaia in cui scavare per cercare le ossa di un dinosauro. C’è anche un’area recintata in cui i più piccoli i possono cavalcare uno Stegosauro e una in cui poter disegnare e colorare i diversi dinosauri. Certo, il personale non è esattamente entusiasmante, ora del tardo pomeriggio raggiungono la vitalità di un bradipo in letargo, ma immagino non sia così facile come sembra l’essere tutto il giorno a disposizione di bambini urlanti e super eccitati!
Ovviamente non potete esimervi dalla foto sulla groppa del Tirannosauro!

Days of the Dinosaur
resterà aperta fino al 27 febbraio … non vi resta che tuffarvi in questa avventura e…attenzione alle fauci del Gigantosauro!

T-REx

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...