Natale nel Pozzo

Come vi avevo promesso in Racconti di Natale, eccomi a postare le storie di coloro che hanno deciso di partecipare. Sarebbero dovute essere due, ma, pocihé in MOLTI me le hanno promesse, ma nessuno me le ha mandate, sarà una sola. Spero possa esservi di ispirazione e che vi faccia cambiare idea. Vi ricordo che per partecipare è sufficiente mandarmi la VOSTRA tradizione natalizia via mail a mary.zanotta@gmail.com aggiungendo, se vi va, una foto del vostro Natale, purché non si vedano le facce dei bambini.

Mentre aspetto, vi lascio leggere la storia di Cristina…

Natale nel pozzo

 La mia tradizione natalizia nasce ai tempi dell’università, quando io e i mia sorella avevamo tanti amici e pochi soldi per fare regali a tutti! L’idea del pozzo di San patrizio ci è sempre sembrata carina, ma estremamente banale…abbiamo deciso, quindi, di renderla più nostra e renderla natalizia.

In pratica: ogni amico doveva presentarsi con un regalo UNISEX e che non costasse più delle, allora, 20000 lire (oggi le abbiamo trasformate in massimo 15€). Andavano benissimo anche i regali a costo zero, perché magari fatti in casa, come: biscotti, marmellate della nonna ecc. Tutti i regali si inserivano in un grande cesto posizionato sotto l’albero di Natale di chi ospitava lo scambio dei doni e poi….via al gioco!

CandiesIl regalo andava guadagnato, nessuno tornava a casa a mani vuote, ma la classica pesca dei bigliettini per decidere chi doveva frugare per primo nel cesto non ci piaceva, quindi abbiamo optato per una sfida a premi! Ogni anno si decideva un gioco individuale o di squadra che poteva andare da 1…2…3…STELLA! al quizzone al cruciverba; il/i vincitori di ogni singola manche aveva diritto di frugare per primo nel cesto e veniva, poi, escluso dalle manche successive fino ad esaurimento dei partecipanti e dei regali. Al termine di tutto…grande abbuffata natalizia!

Nel corso degli anni siamo cresciuti, qualcuno si è sposato, qualcuno è sparito e qualcuno ha anche fatto figli: il gruppo è indubbiamente cambiato, ma il pozzo a premi di Natale è un appuntamento immancabile della nostra tradizione…ovviamente ora partecipano anche i bimbi, quindi giochi e doni non sono più solo unisex, ma anche adatti a tutte le età! Come è  facile immaginare, lo facciamo qualche giorno prima di Natale, per non interferire con Babbo Natale e i pranzi in famiglia, ma per noi non è Natale senza il pozzo!

Cristina da Monza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...