Angioletti d’oro e d’argento con la pasta

angiolettoDal momento che vi piacciono molto le mie idee fai da te, eccone un’altra sempre natalizia, che risale ai tempi di quando facevo la babysitter (che volete farci, manca poco più di una settimana al d-day…). Come vedrete è un’idea molto semplice, sicuramente adatta a chi ha dei bimbi già un po’ grandicelli…direi dalla scuola materna in su. Cosa facciamo oggi? degli angioletti con la pasta!

Cosa serve?

  • maccheroni, o qualsiasi tipo di pasta corta di forma rotondetta (il corpo)
  • Pipe (le braccia)
  • Nocciole in guscio; in alternativa potete usare palline di polistirolo o di legno (la testa)
  • Farfalle (le ali)
  • Tempestine o anellini
  • Colla vinilica
  • Spry oro e argento

Come farli…

Molto molto semplice, ma bisogna avere un po’ di pazienza perché bisogna lasciare asciugare la colla tra uno step e l’altro…trattandosi di colla vinilica son sufficienti pochi minuti (altro motivo per cui li consiglio a chi ha figli dai 4 anni in su…prima si stuferebbero o deciderebbero di risolvere il problema mangiandosi i componenti).

Allora…per prima cosa cospargete di colla una faccia della nocciola (senza toglierla dal guscio) e fatela rotolare nelle tempestine (che avrete posizionato in un piattino). In questo modo avrete fatto i capelli al vostro angioletto. Ripetete l’operazione per tutte le teste che avete deciso di fare,  quindi lasciatele asciugare su un piatto o su un foglio di giornale.

angioletti_pastaMentre le teste asciugano spalmate di colla una farfalla e incollatela sul lato lungo di un maccherone; in questo modo avrete assicurato le ali sul corpo del vostro angioletto. Una volta asciutto incollate 2 pipe per angelo in modo da creare le braccia.

Quando ali e braccia saranno asciutte procedete ad incollare la testa. Il mio consiglio è di non mettere la colla sul buco del maccherone, ma di spalmarla sulla base della nocciola e poi di farla aderire alla pasta. In questo modo potete essere sicuri che ci sia colla a sufficienza e che la testa dell’angelo non rotoli via miseramente.

Quanto è tutto asciutto spruzzate la vernice spry sugli angioletti, quindi lasciateli seccare per almeno un’oretta.

Questi angioletti sono l’ideale come segnaposto sulla tavola di Natale, ma potreste farli anche diventare un simpatico addobbo per l’albero o un chiudipacco incollando un pezzetto di spago, piegato ad U, sulla testa dell’angioletto.

Natale si avvicina!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...