Se ti abbraccio non avere paura

Questo è un libro per genitori speciali, per quelle mamme e per quei papà che sanno cosa voglia dire una notte insonne, che sanno cosa sia la preoccupazione del “e se mi succedesse qualcosa, lui/lei cosa farà?“, per tutti quei genitori che, almeno una volta, hanno pensato “io non ce la faccio più!”. Tutti i genitori sono così? Vero, ma non tutti i figli sono come Andrea e forse questo libro è più per loro che per noi.

La storia

Andrea è un ragazzo di 17 anni a cui è  stato diagnosticato l’autismo; Franco è il suo papà, eternamente combattuto tra la voglia di guarirlo e la voglia di accettare questo gigante dai capelli ricci e ribelli. Un’estate Franco decide di cominciare un viaggio solo con Andrea; in mente solo il punto di partenza e il mezzo di trasporto: America e Harley Davidson. Davanti a loro solo curiosità e la scoperta che ogni giorno nasconde voci, odori, cuori e paessaggi. Un libro emozionante e stupendo, fatto proprio per chi sa cosa voglia dire amare un figlio, tutto il resto non conta.

Perché leggerlo

Quando mi sono imbattuta in questo libretto verde sapevo che il contenuto non sarebbe passato indifferente: l’autismo è qualcosa che ti cambia dentro, sia che tu sia il diagnosticato, sia che tu sia un parente, sia che tu sia un operatore. In queste 319 pagine sono stata catapultata in un universo parallelo, un mondo che parla attraverso i pensieri di Franco e gli sguardi di Andrea; mi sono trovata a ridere come una stupida davanti alla disquisizione tra le parole “mucche e buche” (non vi dico di più perché dovrete leggerlo) e alle strategie vincenti di Andrea per ottenere ciò che voleva, come baciare improvvisamente un cameriere di un albergo pur di ottenre delle brochure da ridurre in coriandoli. Mi sono emozionata e commossa davanti ai pensieri di padre di Franco;  i suoi timori e il suo sconcerto davanti all’inevitabile: la diagnosi di autismo che gli piomba tra capo e collo quando è alle prese con un bambino difficile. Il suo. Questo è un libro che riempie il cuore e che mostra come la vita non possa che essere vissuta, anche se si vive in universi apparentemente paralleli; mostra come l’amore e la condivisione possa compiere miracoli, come quello di scoprire un figlio all’interno di una diagnosi nefasta.

Non sono una grande fan del Blasco, ma direi che il succo di questo libro lo si possa tranquillamente raccogliere in queste parole

Però ricordo chi voleva
un mondo meglio di così!
sì proprio tu che ti fai delle storie…(ma dai)…
cosa vuoi TU più di così
E cosa conta “chi perdeva”
le regole sono così
è la vita! ed è ora che CRESCI!
devi prenderla così……
(Stupendo, Vasco Rossi)

“Se ti abbraccio non avere paura” è un libro di Fulvio Evras, edito da Marcos Y Marcos nel 2012.

Annunci

2 thoughts on “Se ti abbraccio non avere paura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...