Mostri, fate e simili insetti

Per il mio compleanno gli amici mi hanno regalato moltissimi libri, sapendo perfettamente che la lettura è, per me, paragonabile solo al respirare. Tra i vari testi che ho spacchettato, ho trovato questo libricino, dal titolo a dir poco esilarante: “66 mostri, fate, eroi, miti, mode e altre complicazioni (inevitabili se avete figli under 12)”; firmato dalla Scuola Holden e appartenente alla collana Save the Parents (ed. Feltrinelli, così ho scritto tutto). Già il titolo è tutto un programma; la descrizione della seconda di copertina mi ha definitivamente convinto del fatto che, l’innocuo libretto di nemmeno 90 pagine, mi avrebbe riservato una lettura decisamente interessante:

Save the Parents
Storie e altri mezzi di soccorso per mettere in salvo genitori sprovveduti che pensavano che crescere un figlio fosse tutto sommato una passeggiata.

Come ben illustrato nell’introduzione/istruzioni per l’uso, il libro è composto da una serie di schede illustrative dei principali “must” che coinvolgono e sconvolgono la vita di chiunque (genitori, ma anche nonni, zie, baby-sitter e amici di famiglia) abbia a che fare con bambini under 12. Vari sono i metodi di consultazione possibili: si va dal classico elenco alfabetico, alla consultazione stile Palla da 8 (faccio una domanda e il libro mi darà una risposta) ad una consultazione più “razionale” suggerita da raggruppamento per tipologia o stato d’animo del genitore che potete trovare al termine della sezione “Istruzioni per l’uso”. Alcuni esempi di categorie sono:

  • Se volete sopravvivere ai primi due anni di vita di vostro figlio
  • Se vi tocca convivere con il luccicante mondo delle bambine
  • Se preferite essere genitori alternativi
  • Se vi state chiedendo: perché proprio a me

e molte altre ancora…

I contenuti sono vari, chiari e scritti in modo sufficientemente scanzonato; danno al libro una sfumatura divertente, ma non demenziale, adattissima a smontare chiunque si avventuri in queste poche pagine con spirito “da manuale” e capacissime di far sorridere chiunque abbia un minimo di auto-ironia (basta soffermarsi sui livelli della borsa fasciatoio, organizzati in base allo stato d’ansia del genitore, che troverete a pag.23). Per non parlare, poi, delle meravigliose schede riassuntive di personaggi TV o eroi di fumetti, corredate da elenco accuratissimo di: nemici, amici, frase giusta da dire e metodo per guadagnare punti (agli occhi del fanciullo con cui stiamo tentando di conversare).
Gli argomenti sono i più disparati e disperati; vanno dall’acquaticità alla pasta Fissan, da Winnie the Pooh a Bear Grills, passando per le Winx e la Piesse; per scivolare, poi, dai bambini indaco all’Om al pigiama party…insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti!

E se ancora non vi ho convinto, vi lascio con la geniale quarta di copertina:

“Puoi prendere l’Oscillococcinum mentre tolgo lo Skifidol dal termometro wireless? Lo trovi sulla piesse tra le Winx e God of War.”

“…cosa?”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...